INTRO – Szimpla Kert

Budapest 2012

Il Szimpla Kert nasce nel 2001 nel quartiere ebraico di Budapest. E’ il primo ruin pub della storia, intorno al quale si è sviluppata quell’atmosfera dinamica che caratterizza tutta la zona.

I ruin pub si sono sviluppati da quell’uso che, dagli anni successivi alla seconda guerra mondiale, ha visto popolare i palazzi abbandonati di Budapest da persone che vi si riunivano, utilizzandoli come luogo ricreativo di aggregazione spontanea.

Al Szimpla Kert, “semplice giardino”, si fa spazio una realtà libera e squilibrata, che sembra reagire alla rigidità della storia recente della città.

Racchiuso tra le mura di un palazzo decadente, è un luogo di incontro, di persone come di arti, in cui il rigore del passato lascia il posto alla totale sregolatezza. Oggetti di epoche passate vengono riutilizzati in sculture ed installazioni, o semplicemente in tavoli e sedie.

Un’opera d’arte povera a 3 piani, in cui non domina l’astrattezza concettuale di un movimento culturale, ma la vitalità delle cose, degli oggetti, che si parlano tra loro, che custodiscono storie indelebili e le reinterpretano in nuove forme.

Al Szimpla Kert si rivivono epoche e ideologie, si supera la storia senza cancellarla, si riassemblano materiali come idee.

Annunci